il macaco

[disclamer per il mio amico luca: ci sono 2 parolacce…ripetute molte volte]

una notizia letta qualche tempo fa…

il governatore di gibilterra ha stabilito di deportare una trentina di macachi stronzi appartenenti alla colonia che da qualche secolo infesta il piccolo possedimento inglese in terra europea. sembra, infatti, che tra i 200 primati che stazionano nella colonia ce ne siano diversi un po’ troppo esuberanti per alcuni, stronzi per la maggioranza. questi macachi fetenti si sono resi colpevoli di aggressioni, furti, taccheggi, bullismi, lanci di sterco e altre quisquiglie del genere.

una vecchia credenza narra che gibilterra rimarrà inglese fino a quando i cazzo di macachi resteranno a lanciare palline di merda ai gibilterrini (o gibilterrani, o gibelterrini, o gibelterroni…)…e ai turisti.

ovviamente, i gibelterrini preferiscono ricevere cacca di scimmia in testa (o nella minestra) piuttosto che rischiare di entrare a far parte dell’andalusia, una delle regioni più depresse della spagna. evidentemente, però, i turisti inglesi, che amano continuare a parlare il loro incomprensibile idioma anche in riva ad un mare caldo, si sono stufati di subire le angherie scimmiesche e hanno fatto pressioni sulla pro-loco di gibilterra. risultato: il provvedimento urgente di emigrazione forzata da parte dei macachi teppisti verso un parco safari prossimo ad Edimburgo, posto tra le fabbriche di birra tennent’s e belhaven, dove moriranno cirrotici e felici nel giro di qualche anno.

ora…vi chiederete il motivo per cui vi ho riportato questa notizia.

come saprà chi mi vuole più bene, sono un fautore dell’estinzione di massa di alcune specie inutili di animali. qualcuno si ricorderà le mie convincenti dissertazioni affinché panda, koala e kiwi facciano solo più mostra nei musei di scienze naturali.

bene…dopo un mese di permanenza a mcleod ganj (frazione di dharamsala, himachal pradesc, india) ho inserito nell’elenco delle specie inutili anche il macaco, che ha superato di diverse lunghezze la zecca palustre.

vi siete mai chiesto il motivo per cui pierre boulle, autore del libro “il pianeta delle scimmie”, e tutti gli sceneggiatori e registi dei film che si sono ispirati ad esso, non hanno mai inserito i macachi tra le specie soggette ad iper-evoluzione? perché i protagonisti cesare, cornelius, thade, attar e zira sono scimpanzé, oranghi o gorilla e non macachi? forse perché le altre specie sono molto più intelligenti? questo è solo il motivo ufficiale…

la vera ragione è che i macachi stanno sul cazzo anche alle altre scimmie…oltre al fatto che un macacus africanus, durante un suo soggiorno ad algeri alla fine degli anni ‘50, lanciò una palla-stronza nel tè alla menta del buon boulle (che se la legò al dito…l’avvenimento, non la pallina).

entriamo nel dettaglio e cerchiamo di capire insieme le motivazioni del pubblico ministero (di un processo con la sentenza già scritta, quindi non provateci neanche a fare i difensori).

normalmente si pensa che la massima espressione di attività macachese sia quella di cercare, estrarre e mangiare piccole e oneste pulci dal pelo dei propri simili.

01_pulci

in realtà la loro principale attività motoria è un’altra…purtroppo, però, sembra che ogni volta saltino i preliminari e non sono mai abbastanza veloce a documentare la scena.

qui a mcleod è normale assistere a scene come queste

 

 

se sei illuminato da shiva, manitù o da thor puoi anche imbatterti in rare apparizioni

03_stronzo_bianco

potrebbero essere cornici folcloristiche di un paesino che sostanzialmente vive sulla presenza del Dalai Lama, però, queste simpaticissime, dolcissime e, maremma maiala, docilissime scimmiette cercano sempre qualcosa da trasformare, con i loro industriosi intestini, in palle da lanciare.

05_furto

non lasciatevi ingannare. ciò che ha in mano l’allegrone qui a lato, non sono scarti o avanzi: sono i proventi delle sue scorribande. e non bisogna neanche sottovalutare il basso valore economico dei furti: moltiplicate 1 chicco di riso per 2 miliardi e vi ritroverete la casa piena di cinesi!

vi direte anche: “ma se gli parli dolcemente, di sicuro restituiranno il maltolto prostrandosi di vergogna e giurando di non farlo mai più”.

col cazzo!

se ci provi, questa è la reazione normale che ricevi

00_ringhio

e i cuccioli bastardi, che fungono da vedette lombarde, prima ti lanciano addosso le madri

01_madri

poi ti guardano  con uno sguardo compiaciuto e mordace (in una parola…stronzo)

02_stronzo

per poi perdere ogni ritegno ridendoti direttamente in faccia

03_morisse

e già.

iniziano già da molto piccoli e non bisogna farsi fuorviare dalla loro solo apparente tenerezza,

da soli

04_tenero

oppure con tutta la famiglia

01_insieme

sono stronzi dalla nascita!

ed è per quello che non fanno che lanciarteli addosso!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...