l’intelligenza, si vede

inizialmente pensavo di scrivere il titolo con un punto di domanda alla fine:

l’intelligenza, si vede?

poi, mentre scrivevo il nome del file di word dell’odio che mi accingo a formulare, mi sono ricordato che windows non accetta punti di domanda.

ciò, mi ha fatto riflettere per un paio di secondi.

in effetti, spesso, molto spesso, l’intelligenza si vede benissimo.

e non sto parlando dell’ignoranza.

no, sto proprio parlando dell’intelligenza…e del suo contrario più politicamente scorretto…

l’idiozia.

quindi ho deciso di lasciare il titolo affermativo.

tra tutte le notizie di questi giorni che ci illustrano dei grandi esempi di intelligenza degli itagliani, oltre a quelle su persone che pensano che il sars-cov-2 colpisca solo gli altri, 2 sono quelle che mi hanno stupito di più.

il condottiero comandante della lega senza nord, che appena una settimana fa inneggiava i pieni poteri che orban è riuscito a strappare al parlamento fantoccio ungherese, ha detto che l’ultimo discorso di conte in televisione era da “regime”.

l’ungheria è da tempo un regime informale. dalla scorsa settimana lo è anche formalmente.

evito di entrare nell’argomento specifico del discorso di conte: capire, in un momento come questo, quale sia la migliore cosa da fare per sorreggere l’economia dell’italia e di tutti gli stati europei è una cosa su cui non c’è unanimità neanche tra i premi nobel per l’economia.

molti sono a favore degli eurobond (o coronabond), molti sono in disaccordo.

inoltre, non mi sento neanche di biasimare un olandese o un tedesco o un austriaco che pensa che non sia il caso di accollarsi dei futuri debiti (sotto forma di eurobond) di un paese, come l’italia, che non riesce a realizzare neanche una grande opera senza successivi e sicuri scandali con processi anche per crimini di stampo mafioso (oltre al fatto che detiene già il secondo debito pubblico più alto del mondo).

quindi, non ne parlo.

ricordo però che putin e la sua russia e xí jìnpíng e la sua cina sono lì, sulla soglia del recinto, pronti a spolpare un’italia al di fuori dell’europa.

non posso parlare di economia, però posso parlare della coerenza di un politico.

scusate…

nello stesso momento in cui ho scritto la frase sovrastante, mi sono sentito stupido.

ad ogni modo, per la proprietà transitiva:

  • se in un regime comanda un dittatore;
  • se avere i pieni poteri in uno stato, fa sì che chi li detenga diventi un dittatore;
  • se per il condottiero comandante della lega senza nord, orban l’ungherese è un grande politico con cui complimentarsi dopo che ha ottenuto i pieni poteri;
  • se per il condottiero comandante della lega senza nord, conte è un dittatore in quanto il suo discorso era da regime;
  • ALLORA significa che al condottiero comandante della lega senza nord (lo stesso che qualche giorno fa diceva che bisognava aprire le chiese per pasqua) dà semplicemente fastidio che il dittatore sia un altro, e non lui stesso, per esempio.

ah…

giusto, all’inizio parlavo di 2 notizie.

la seconda notizia che mi ha dimostrato che l’intelligenza si vede benissimo è quella di un “gruppo” (anche se nella foto sono 3…3 sono un gruppo?) di militanti di forza nuova che hanno cercato si bruciare una bandiera della comunità europea.

e prova, prova, prova…

un po’ come il lupo cattivo sulla terza casa dei porcellini, quella in mattoni: “e soffia, soffia, soffia”.

pensa un po’…le bandiere, per essere commercializzate, devono essere ignifughe (e chissà chi ha promulgato la legge recepita poi da tutti gli stati membri?).

non sono riusciti a bruciarla, allora l’hanno strappata a morsi.

nonostante il video li faccia passare per quello che sono, 3 maschi frustrati idioti e presuntuosi (perchè, nonostante siano quel che sono, pensano di aver inscenato una protesta con un senso), hanno ugualmente postato il video su qualche social.

è proprio vero che, chi sparge il sale in zucca a volte finisce il sacco.

Militanti di Forza Nuova

 

 

 

Categorie: Tag: , , , , , , , ,

Un commento

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...