alla faccia di gogol, kafka e del comma 22!

la notizia era ghiotta…letta ieri, la voglia di commentarla è subito sgorgata come un geyser islandese.

ma ero reduce da un fine settimana un po’ intenso e da un esame per proseguire la corsa verso il traguardo del perfetto fisioterapista-teorico (e poco pratico). ergo…la commento ora, dopo che gramellini ci ha già ricamato uno dei suoi merletti di burano e scanno.

in successione, una volta letta la proposta di legge di una banda di simpatici parlamentari, mi sono balenati in mente:

>>> il lasciapassare a38 di Asterix&Obelix,

>>> i romanzi di Paolo Villaggio,

>>> Gogol e il suo naso,

>>> Kafka,

>>> il comma 22 di Joseph Heller…e di Bonvi,

>>> un lanciafiamme…

la notizia, riassunta, è:

lo stormo di zanzare travestite da avvocati che da 75 anni infesta la palude del parlamento italiano non vuole, assolutamente, provare a scrivere le leggi in maniera chiara e comprensibile, ergo, un gruppo delle zanzare più docili ha proposto una legge per affiancare, ad ogni nuova legge, un riassuntino in italiano semplice e comprensibile. tale attività, inoltre, produrrà nuovi posti di lavoro alla modica spesa annuale di 500.000 € da pagare al comitato dei semplici.

i parlamentari italiani, non sapendo scrivere in italiano, ma solo in burocratese ortodosso (una lingua, mai nata, solo scritta e mai parlata), giustamente, hanno pensato di creare un gruppo di lavoro interno che traduca quello che scrivono in modo tale che, finalmente, anche loro riusciranno a comprendere ciò che hanno scritto.

è bellissimo pensare che, nel 2021, potremo vivere in un paese con la torre di pisa, il vesuvio, il culto di andreotti, le cimici cinesi e 120.000 leggi che saranno finalmente tradotte in italiano (ovvio, insieme alle nuove, anche le vecchie leggi saranno, pianopiano, tradotte con solo un piccolo contributo aggiuntivo per le spese di spedizione).

e, per fare in modo che il comitato dei semplici non rimanga mai senza lavoro, i parlamentari si impegnano, ogni anno, a creare almeno 300 leggi nuove nuove scritte fittefittefitte in burocratese ortodosso incomprensibile.

le zanzare parlamentari sono geniali: vivono in un habitat senza predatori e possono, perpetuamente, inventarsi nuovi modi per succhiare il sangue dell’italia.

sulle loro leggi scrivono: “…sdipgheprguh wfnvpwrtoghpwrng wehg pwturgn kwlfngpwrtuhg wrnqerg…”

che, gentilmente tradotto dal comitato dei semplici, significa: “…vi fottiamo in eterno…”.

ps

notare l’abilità riassuntiva del comitato dei semplici

Categorie: Tag: , , , , ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...